Ultimo Aggiornamento
Homepage | Mappa | Contatti | Faq | Modifica i tuoi dati | Cookie Policy
Motore di Ricerca





Area Riservata
Area e-Learning
27 Febbraio 2014
SI’ DELLA CAMERA AL RICONOSCIMENTO DEI CARICHI FAMILIARI
L’ITALIA Č PIU’ VICINA AD UN FISCO GIUSTO

La Camera ha approvato oggi un ordine del giorno che impegna il governo, nel riordino del sistema fiscale, a tener conto dei carichi familiari che gravano sul reddito del nucleo e ad applicare “coefficienti familiari per la determinazione del carico fiscale complessivo”.
L'ordine del giorno, costruito con la collaborazione diretta del Forum, è stato poi presentato da parlamentari appartenenti a diversi partiti (a firma Sberna, Gigli, Marguerettaz, Preziosi, Roccella, Calabrò, Pagano, Patriarca), a conferma che la famiglia è tema che può generare condivisione.
«Consideriamo questa scelta del Parlamento di grande importanza» afferma Francesco Belletti, presidente del Forum. «Si viene infatti a sanare la scelta di non inserire i carichi familiari nella legge delega per la riforma del sistema fiscale.
«Una decisione che fa fare all’Italia un passo in avanti verso un fisco più giusto e più equo. Inoltre la creazione di un tavolo stabile di consultazione, prevista nel testo approvato, faciliterà il dialogo tra Istituzioni e società civile e fa il paio con la creazione del tavolo (che comprende le associazioni familiari) per il controllo dell'economia sommersa e dell'evasione fiscale, anch'esso previsto dalla legge delega.
«Indicazioni chiare che il governo non potrà ignorare quando dovrà legiferare in una materia che è stata posta tra le riforme da introdurre nei prossimi mesi.
«È un successo per tutto il Paese» conclude Belletti «ma è anche un successo del continuo e meticoloso lavoro del Forum nei confronti della politica che in questi giorni aveva portato alla raccolta di migliaia di adesioni alla petizione “Per un fisco più giusto. CI METTO LA FIRMA” che è ancora aperto alle sottoscrizioni»



Torna indietro
javodv