Ultimo Aggiornamento 14 - 15 Maggio 2004
Homepage | Mappa | Contatti | Faq | Modifica i tuoi dati | Cookie Policy
14 - 15 Maggio 2004
Hotel Summit - Roma, Roma, Italia
Giornata internazionale della famiglia 2004

X GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA FAMIGLIA

 


Convegno
"LAVORO E PROGETTI DI VITA.
UNA SCELTA FAMILIARE
TRA CONDIZIONAMENTI ED OPPORTUNITA"
Roma 14 - 15 maggio 2004

Hotel Summit - Roma

 




In occasione del decimo Anno internazionale della famiglia, il Forum delle associazioni familiari e la diocesi di Roma hanno ritenuto non solo utile, ma quasi doveroso, offrire un momento di riflessione culturale e politica - di alto profilo - sul tema dei nuovi assetti istituzionali e della loro incidenza sulle politiche di promozione della famiglia e del suo ruolo sociale.
Oggi più che mai infatti, la famiglia si trova al crocevia di grandi questioni da affrontare, una delle quali è il proprio rapporto con il mondo del lavoro, consapevole dei condizionamenti e delle opportunità che si presentano per una sua rinnovata azione educativa e sociale.
Le scelte che si pongono tra le necessità legate alle attività lavorative e quelle naturali di cura e di crescita della famiglia, devono essere inquadrate in una prospettiva che permetta un armonico equilibrio dei ruoli che uomini e donne, in veste di lavoratori coniugi e genitori, sono chiamati a svolgere e che oggi appaiono fondamentali per lo sviluppo di una società sana e proiettata verso il futuro.
Ciò è tanto più vero se si considera il delicato momento storico e sociale che la società tutta sta attraversando e il ruolo cruciale che, proprio in una situazione così particolare, la famiglia è chiamata a svolgere.
Il Convegno si pone dunque l’obiettivo di evidenziare come famiglia e lavoro siano strettamente legati, considerando non solo l’apporto positivo anche in termini economici che essa sa e può offrire al complesso mondo del lavoro, ma anche il discernimento che la famiglia è chiamata ad esercitare per ciò che riguarda il senso del lavoro e le sue scelte di vita.
In tale prospettiva va dunque decisamente respinta la logica che vuole la famiglia “luogo del non lavoro” e il lavoro “luogo della non famiglia”, sostenendo e promuovendo in sua vece una relazione dialettica e fattuale all’interno del contesto sociale, nella quale le necessità e i ruoli si integrino grazie alle nuove opportunità rese possibili dalle riforme in atto e grazie al superamento dei condizionamenti esistenti, in vista di una piena funzione di crescita e sviluppo della società e delle famiglie che la costituiscono

 

IL CONVEGNO LAVORO E PROGETTI DI VITA IN FOTO
 

 

 

   
     

La Giornata Internazionale della Famiglia, proclamata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite con la risoluzione 47/237 del 20 settembre 1993, riflette l’importanza che la comunità internazionale attribuisce alla famiglia, intesa come unità fondamentale della società, ed alla sua situazione nel mondo.
La famiglia, “unità fondamentale della vita sociale” riflette – così è scritto nel preambolo della risoluzione ONU - le debolezze e le energie della società, ed è allo stesso tempo motore e destinatario dello sviluppo della comunità.
La Giornata Internazionale della Famiglia vuole costituire una preziosa occasione per discutere delle tematiche e degli interventi a favore dei nuclei familiari, con una particolare attenzione al sostegno delle giovani coppie, per l’attuazione di nuove politiche che diano un rinnovato slancio verso i percorsi di genitorialità.
La Giornata è stata celebrata per la prima volta nel nostro Paese il 15 maggio 2002 su iniziativa del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, in collaborazione con la Regione Lazio e con il Forum delle Associazioni Familiari in considerazione delle crescenti richieste da parte della società italiana di attuare nuove politiche non più solo di emergenza o di interventi campione sui bisogni, ma attente ai diritti e doveri del nucleo familiare.

 



Torna indietro
javodv